trad

L'equità degli attori non è stata consultata dalla Broadway League nell'impostazione della politica sull'opzione della maschera

In una lettera ai membri dell'Actors' Equity Association, ottenuta da Deadline, il sindacato afferma che la decisione della Broadway League di adottare una politica di "maschera facoltativa" per i membri del pubblico a partire da luglio è stata "presa unilateralmente, senza input" dal sindacato.

La Lega, l'organizzazione commerciale che rappresenta i proprietari e i produttori dei teatri, ha annunciato martedì che a luglio i membri del pubblico saranno incoraggiati, ma non obbligati, a indossare maschere nei teatri. La politica, che sarà rivalutata su base mensile, pone fine al mandato di mascherare il pubblico di Broadway in vigore da quando i cinema hanno riaperto dalla chiusura del Covid lo scorso autunno.

Sebbene Equity, che rappresenta attori e direttori di scena nel teatro, non abbia risposto pubblicamente all'annuncio della Lega, una lettera inviata ai suoi membri indica che i sindacati "hanno ricevuto un preavviso solo un paio d'ore prima dell'annuncio [della Lega]" e quell'input del sindacato non è stato ricercato dai produttori e dai proprietari nell'impostazione della politica facoltativa della maschera.

Nella lettera, Equity dice ai membri che il sindacato si è consultato con i suoi consulenti sanitari e medici e che tali consulenti "ci assicurano che i migliori sforzi di mitigazione del COVID-19 oggi disponibili per i luoghi di lavoro teatrali si concentrano sulla ventilazione".

"Stiamo continuando a negoziare con la Lega sugli standard di ventilazione negli spazi per le prove e nei teatri, comprese le aree sul palco e dietro le quinte", afferma la lettera, ricordando ai membri che la decisione della Lega sulla maschera del pubblico impone "does non cambia gli attuali protocolli per i membri nel backstage.

La lettera include anche una dichiarazione del dottor Mark Cunningham-Hill, il principale consulente per la salute pubblica del sindacato, il quale osserva che "con sempre più cinema che abbandonano i requisiti di mascheramento per il pubblico, Equity sta lavorando duramente per migliorare la ventilazione in tutti i luoghi di lavoro".

LEGGERE :   I fan di Star Trek hanno indignato la Paramount per la disponibilità della quarta stagione di Discovery

"La ventilazione", continua Cunningham-Hill, "è fondamentale per ridurre i rischi di malattie trasmesse dall'aria come il COVID, filtrando, diluendo e persino uccidendo i virus che circolano nell'aria. Gli investimenti nella ventilazione non solo aiuteranno a mantenere tutti più al sicuro durante questa pandemia, ma aiuteranno anche a proteggere dall'influenza e da altre malattie trasmesse dall'aria ora e in futuro".

La lettera si conclude con il sindacato che chiede ai membri di "condividere con noi i tuoi pensieri sulla fine delle regole di mascheramento del pubblico e sulla tua sicurezza sul lavoro".

Ecco la lettera per intero:

Ormai avrai sicuramente sentito che la Broadway League sta passando a una politica di "maschera opzionale" per il pubblico degli spettacoli di Broadway per il mese di luglio. Questa decisione è stata presa unilateralmente, senza input da parte del vostro sindacato o altro, e ai sindacati è stato dato un preavviso solo un paio d'ore prima dell'annuncio.

Durante la pandemia, i protocolli di sicurezza di Equity si sono concentrati sulle condizioni sul palco e dietro le quinte, dove i nostri consulenti sanitari e medici vedono maggiori opportunità per migliorare la sicurezza dei gestori di scena e degli attori. Consultandoli oggi, ci assicurano che i migliori sforzi di mitigazione del COVID-19 oggi disponibili per i luoghi di lavoro teatrali si concentrano sulla ventilazione.

Ecco cosa ha da dire il dottor Mark Cunningham-Hill:

“Speriamo di aver superato il peggio della pandemia, ma c'è ancora il rischio di SARS-CoV-2 che potrebbe continuare ancora per qualche tempo. Quindi, con un numero sempre maggiore di sale che abbandonano i requisiti di mascheramento per il pubblico, Equity sta lavorando duramente per migliorare la ventilazione in tutti i tuoi luoghi di lavoro. La ventilazione è fondamentale per ridurre i rischi di malattie trasmesse dall'aria come il COVID, filtrando, diluendo e persino uccidendo i virus che circolano nell'aria. Gli investimenti nella ventilazione non solo aiuteranno a mantenere tutti più al sicuro durante questa pandemia, ma aiuteranno anche a proteggere dall'influenza e da altre malattie trasmesse dall'aria ora e in futuro".

LEGGERE :   Il prequel 100 non va avanti a The CW; c'è speranza altrove?

La decisione della Lega sui mandati della maschera del pubblico non cambia gli attuali protocolli per i membri nel backstage. Stiamo continuando a negoziare con la Lega sugli standard di ventilazione negli spazi per le prove e nei teatri, comprese le aree sul palco e nel backstage. L'aggiunta della tua voce alla conversazione sulla sicurezza invia un messaggio potente ai tuoi datori di lavoro che devono prenderlo sul serio e agire ora.

Con questo in mente, vorremmo chiederti di condividere con noi i tuoi pensieri sulla fine delle regole di mascheramento del pubblico e sulla tua sicurezza sul lavoro. Per favore, completa questo brevissimo sondaggio per condividere le tue opinioni con il sindacato.

Ogni membro che alza la voce invia un messaggio: quando parlate tutti insieme, i vostri datori di lavoro non possono ignorare ciò che avete da dire.

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer