trad

La Berlinale chiede l'assoluzione del regista dello Zimbabwe; Premio CEO di Studiocanal; Ted Sarandos In Israele; Noleggio TalkTV; Love Island UK - Brief globali

La Berlinale chiede l'assoluzione del regista Tsitsi Dangarembga dopo l'arresto per protesta

I direttori del Festival Internazionale del Cinema di Berlino chiedono al governo dello Zimbabwe di scagionare il regista Tsitsi Dangarembga e la giornalista Julie Barnes o di archiviare il caso prima dell'inizio di un processo imminente. Entrambe le donne sono state arrestate ad Harare nel luglio 2020 durante una protesta che chiedeva il rilascio dei giornalisti e le riforme istituzionali. I direttori della Berlinale Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian hanno affermato che "un'istituzione che difende la libertà di parola e la libertà di espressione artistica in tutto il mondo", stavano chiedendo al governo di porre fine alle accuse contro le donne. “Entrambe le donne si sono costantemente battute per la libertà in modi coraggiosi e artisticamente convincenti. Il diritto alla libertà di parola è ancorato alla costituzione dello Zimbabwe e negare tale diritto a queste donne sarebbe incostituzionale”, hanno aggiunto nella loro dichiarazione. Entrambi sono stati rilasciati su cauzione, ma sono stati accusati di incitamento alla violenza pubblica, disturbo della pace e bigottismo, nonché di violazione delle normative Covid. Sono stati citati in giudizio 26 volte. Dangarembga, autore, vincitore del Premio per la pace del commercio di libri tedesco e regista, è stato membro della giuria internazionale alla Berlinale all'inizio di quest'anno. 

Anna Marsh, CEO di Studiocanal, è stata nominata "Distributore dell'anno" da CineEurope

L'amministratore delegato di Studiocanal, Anna Marsh, è stata nominata "distributore internazionale dell'anno" alla conferenza CineEurope di Barcellona. "Anna è una leader naturale che ha contribuito a portare Studiocanal, il leader europeo nella produzione e distribuzione di lungometraggi e serie TV, a un livello superiore e non potrebbe essere più meritevole di questo premio", ha affermato Andrew Sunshine, presidente degli organizzatori di CineEurope il Gruppo Film Expo. Anche Laura Houlgatte, CEO dell'International Union Of Cinemas (UNIC), con sede a Bruxelles, ha accolto con favore il premio. “Studiocanal rimane un partner cruciale della rassegna cinematografica europea e ha dimostrato di essere pienamente impegnato a portare il meglio dei film europei sul grande schermo. Questo premio riconosce la leadership di Anna, la sua straordinaria dedizione e la straordinaria passione per il nostro settore”, ha affermato. Marsh, nato in Nuova Zelanda, è entrato a far parte di Studiocanal nel 2008 e nel 2019 è salito costantemente di grado fino a diventare CEO. “Condivido questo premio e questo momento con il mio team di Studiocanal, che vorrei ringraziare per la loro lealtà, dedizione, instancabile passione e determinazione. Condivido questo con il nostro talento, la nostra rete di produttori e registi che consideriamo sinceramente una famiglia. E lo condivido con tutti i presenti a CineEurope", ha detto.

LEGGERE :   Chivalry 2 va in guerra su Steam con uno sconto del 40%.

Ted Sarandos corteggia il prossimo talento creativo israeliano a Gerusalemme

Prima di partire per Cannes Lions in Francia, questa settimana il co-CEO di Netflix Ted Sarandos è atterrato a Gerusalemme per incontrare gli studenti della Sam Spiegel Film and Television School in Israele. La piattaforma sostiene la nascente iniziativa Series Lab della scuola con il premio Netflix Series Development per uno dei progetti nella selezione. “I tuoi progetti cambieranno il mondo, potrebbe volerci un anno, potrebbero volerci dieci. Ma accadrà. Ecco perché siamo così orgogliosi di questa affiliazione”, ha detto agli studenti. Sarandos ha sottolineato che gli spettacoli in lingua locale sono rimasti al centro dell'offerta della piattaforma. “È qualcosa di cui siamo molto orgogliosi in Netflix: abbiamo spinto l'esperienza di guardare qualcosa che non è nella tua lingua nel mainstream. Il più grande programma televisivo del mondo l'anno scorso non è arrivato da Hollywood. Veniva dalla Corea del Sud", ha detto. Israele ha consegnato a Netflix una serie di serie di successo negli ultimi anni — da ShtiselFauda al più recente Regina di bellezza di Gerusalemme. Non sorprende che Netflix stia ora corteggiando i suoi imminenti talenti narratori.

Richard Wallace è stato assunto per guidare Piers Morgan Network TalkTV

Il canale di notizie britannico TalkTV ha arruolato l'uomo che è succeduto al presentatore stellare Piers Morgan come redattore del quotidiano The Daily Mirror nel 2004 per cambiare le sorti della rete. Richard Wallace ha assunto il nuovo ruolo di Head of TV presso News UK Broadcasting, il genitore di TalkTV. Supervisionerà tutta la produzione editoriale del canale e ne supervisionerà i profitti e le perdite. Ex vicepresidente senior per la TV e la produzione presso la Syco Entertainment di Simon Cowell, Wallace è diventato editore del quotidiano britannico The Daily Mirror dopo che Morgan è stato licenziato dopo aver pubblicato fotografie che in seguito si sono rivelate false. Le valutazioni di TalkTV sono peggiorate dopo un buon inizio per le serie di punta Piers Morgan senza censure nella serata di apertura del canale. Notizie Il presidente esecutivo del Regno Unito Rupert Murdoch, che si dice stia divorziando dalla moglie Jerry Hall, è oggi nel Regno Unito, con The Guardian che ha riferito che sta usando il tempo per affrontare personalmente il malessere degli ascolti di TalkTV. Wallace inizia il suo nuovo ruolo il mese prossimo.

LEGGERE :   Note sulla patch di aggiornamento di Call of Duty Warzone oggi (2 giugno)

Incontri Smash 'Love Island' atterra altre due stagioni nel Regno Unito su ITV2

ITV sta andando più a fondo Love Island. L'emittente britannica ha commissionato altre due stagioni dello spettacolo, che è un successone per il pubblico di giovani adulti del Regno Unito. Le nuove stagioni andranno in onda su ITV2 e sul prossimo streamer ITVX nel 2023, con un nuovo lotto di aspiranti isolani che si dirigeranno in Sud Africa all'inizio del nuovo anno, prima che un secondo set torni nella principale villa dello show a Maiorca. L'attuale stagione dell'episodio di lancio dello spettacolo ha richiesto 5 milioni consolidati, rendendolo il lancio più alto degli ultimi tre anni. Lifted Entertainment, di proprietà di ITV Studios, realizza lo spettacolo. Paul Mortimer, Direttore di Reality Commissioning and Controller, ITV2, ha dichiarato: “Love Island ha dimostrato ancora una volta di essere il punto di discussione preferito della nazione durante l'estate, e siamo sempre sbalorditi dall'impatto continuo e dalla parlabilità dello spettacolo tra il nostro pubblico più giovane. Quindi, piuttosto che servire semplicemente una "Summer of Love", abbiamo pensato di rendere il 2023 "Year of Love" con due stagioni complete dello spettacolo".

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer