trad

Diablo Immortal ritarda l'uscita in Cina pochi giorni prima del lancio

NetEase, il secondo più grande sviluppatore cinese inizialmente aveva pianificato di rilasciare il gioco, che hanno sviluppato insieme a Blizzard Entertainment, alla fine di questo mese. Non è stato un momento felice per il suo pubblico cinese e NetEase ha tentato di mitigare il contraccolpo del ritardo assicurando che tutto ciò fosse al fine di creare un'esperienza migliore per i giocatori cinesi. 

Come riportato dal South China Morning Post, il ritardo di Diablo Immortal, che è il prossimo ingresso nel franchise di 25 anni che copre tutte le forme di media, ha avuto un impatto piuttosto evidente sulle sue azioni, scendendo del 10% dopo l'annuncio di spingere la sua uscita di fine giugno a quella dell'8 luglio. 

VIDEO DEL GIORNO DUALSHOCKERS

Il motivo ufficiale potrebbe essere che il gioco ha bisogno di ulteriori ritocchi per il pubblico continentale, ma alcuni ipotizzano il contrario. Il ritardo segue Weibo, il funzionario di Diablo Immortal di Blizzard, il social network più importante della Cina, che si è trovato in acque calde solo pochi giorni fa, secondo SCMP. Presumibilmente, l'account ufficiale ha pubblicato un riferimento a Winnie the Pooh, un personaggio che è stato bandito in Cina a causa delle persone che lo usano come sostituto per prendere in giro il leader cinese, Xi Jinping. In ogni caso, l'account ufficiale è stato sospeso dalla pubblicazione sulla piattaforma per aver infranto la legge del Paese e non è chiaro per quanto tempo durerà questa sospensione dalla pubblicazione.

Diablo Immortal | Launch TrailerDiablo Immortal | Launch Trailer

Ritardare il gioco è stato un grande successo per i fan della regione, sono trascorsi quattro anni da quando qualcosa di nuovo è stato pubblicato in Cina per la serie di giochi e ora dovranno aspettare ancora più a lungo dopo che era quasi nelle loro mani. Tuttavia, possiamo solo immaginare quanto sarà grande il gioco una volta che arriverà sul mercato cinese all'inizio del prossimo mese, se tutto andrà secondo i piani. A livello internazionale, è stato un enorme successo, riuscendo a incassare a Blizzard ben 24 milioni di dollari, secondo PocketGamer.

LEGGERE :   L'opinione dell'agente: acquisizioni di sette stagioni che non sono state all'altezza delle aspettative

Il mercato cinese è vitale per molti sviluppatori di grandi nomi, in particolare sui dispositivi mobili. Per chiarire il punto, Developing Telecoms ha riferito che la Cina ha rappresentato il 35% del mercato dei giochi mobili nel 2020. Questa non è la cancellazione della versione, ma piuttosto solo un ritardo rispetto al già controverso titolo per il suo uso di microtransazioni.

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer