trad

Gruppi di controllo delle armi pronti a sostenere i repubblicani che votano per il disegno di legge bipartisan

I sostenitori del controllo delle armi e i repubblicani del Senato si sono trovati da tempo agli estremi opposti dello spettro politico, ma alcune organizzazioni stanno ora considerando di sostenere i membri del GOP che sono determinanti nell'approvazione della prima legislazione bipartisan sulle armi in quasi 30 anni.

Giovedì, il Senato ha votato per far avanzare la legge bipartisan per le comunità più sicure con il sostegno di 15 repubblicani, preparandola per l'approvazione entro la fine della settimana. È una mossa che molti americani pensavano non sarebbe mai arrivata dopo l'inerzia del Congresso in seguito alla sparatoria di Sandy Hook del 2012.

Il disegno di legge colmerebbe la cosiddetta scappatoia del fidanzato, fornirebbe sovvenzioni agli stati che incentivano le leggi sulla bandiera rossa e modificherebbe i sistemi di controllo dei precedenti per includere un ulteriore controllo dei record giovanili per gli acquirenti sotto i 21 anni. Metterebbe anche da parte nuove spese per il trattamento della salute mentale e la sicurezza scolastica .

I voti del GOP a favore del disegno di legge bipartisan sono stati visti come una scommessa politica per i 15 senatori che nelle ultime settimane hanno affrontato brutte critiche da parte di alcuni dei loro colleghi repubblicani e gruppi di lobby armati. Durante il fine settimana, il senatore repubblicano John Cornyn del Texas, uno dei quattro negoziatori principali dell'accordo, è stato fischiato a una convention del GOP del Texas dopo che la sezione statale lo aveva rimproverato.

Ma mentre può sembrare che i repubblicani stiano facendo scommesse rischiose appoggiando l'ampia legislazione sulle armi, i gruppi di controllo delle armi si stanno intensificando e sostengono i loro ex oppositori. Gli attivisti per la sicurezza delle armi stanno segnalando che la rapida crescita delle loro organizzazioni dovrebbe dire ai politici che potrebbe essere saggio cambiare la loro lealtà dai lobbisti delle armi ai sostenitori della sicurezza delle armi.

"Dobbiamo mostrare ai legislatori quando fanno la cosa giusta, noi li copriamo e quando fanno la cosa sbagliata, avremo il loro lavoro", Shannon Watts, fondatrice di Moms Demand Action, un movimento di base contro le armi violenza, raccontato Newsweek.

Gli attivisti per la sicurezza delle armi stanno segnalando che ricompenseranno i repubblicani che lavorano al Bipartisan Safer Communities Act, che dovrebbe affrontare un voto al Senato prima della fine della settimana. Sopra, attivisti si radunano contro la violenza armata fuori dal Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 giugno a Washington, DC
Drew Angerer / Getty Images

Dieci anni dopo aver visto fallire al Senato un disegno di legge bipartisan dei senatori Pat Toomey e Joe Manchin, in parte a causa dell'opposizione dei Democratici, Watts ha affermato che il Congresso è un "campo di gioco completamente diverso".

LEGGERE :   La SEC prende posizione contro le stock option "a molla" che arricchiscono i dirigenti a spese dell'investitore

"C'è stato un cambiamento sismico nella politica americana in quanto nessun democratico ha più un punteggio 'A' dall'NRA, che i repubblicani, in numero crescente, stanno sostenendo la sicurezza delle armi", ha detto.

Il cambiamento al Congresso rispecchia il sostegno degli americani che favoriscono leggi più severe sulle armi. Secondo ABC News/Ipsos, i recenti sondaggi indicano che il 70% degli americani pensa che l'emanazione di nuove leggi sul controllo delle armi dovrebbe avere la precedenza sulla protezione dei diritti di proprietà delle armi.

Un sondaggio condotto da USA Today/Ipsos all'inizio di questo mese ha visto un aumento a due cifre del sostegno del GOP a leggi più severe sulle armi a seguito delle recenti sparatorie di massa a Buffalo, New York, e Uvalde, in Texas. La metà dei repubblicani ha affermato di sostenere maggiori restrizioni sulle armi, rispetto al 35% che ha affermato la stessa cosa l'anno scorso.

Un sondaggio del Pew Research Center ha anche indicato che l'80% dei repubblicani sostiene le restrizioni sulla salute mentale sugli acquisti di armi da fuoco e un altro 70% sostiene i controlli universali dei precedenti.

Dalla sua fondazione, gli oltre 8 milioni di membri di Moms Demand Action hanno fatto crescere l'organizzazione fino a diventare più grande della National Rifle Association (NRA), che vanta quasi 5 milioni di membri. Il gruppo ha anche speso più dell'NRA nel 2018, aiutando i Democratici a capovolgere la Camera nello stesso anno.

"Come movimento, negli ultimi 10 anni abbiamo dimostrato che la sicurezza delle armi non è solo una buona politica, ma è anche una buona politica", ha affermato Watts.

Robin Lloyd, amministratore delegato del gruppo di difesa del controllo delle armi Giffords, ha affermato che i voti sulla legislazione di questa settimana dimostreranno che la sicurezza delle armi è "una questione vincente" e i gruppi di difesa promettono di assicurarsi che rimanga una priorità assoluta per gli americani diretti alle urne a novembre.

LEGGERE :   Genshin Impact 2.5 Perdite: Yae Banner Rerun personaggio suggerito dalla teoria

"Tutti i politici, ma soprattutto i repubblicani, vedranno i benefici politici di questo problema", ha detto Newsweek. "Saranno ricompensati dai loro elettori".

Il costante indice di gradimento di Cornyn è il primo segno di supporto all'argomento dei Lloyd's. Nonostante il contraccolpo che il senatore ha dovuto affrontare per aver lavorato all'accordo sulle armi, il texano ha mantenuto la sua popolarità in patria.

Un sondaggio di Morning Consult ha rilevato che il tasso di approvazione di Cornyn del 43% tra tutti gli elettori texani è rimasto invariato dalla sparatoria di Uvalde che ha spinto il controllo delle armi a Capitol Hill. Anche le cifre non sono cambiate tra gli elettori repubblicani, il 68% dei quali approva il suo rendimento lavorativo.

Mentre il sondaggio ha rilevato che il suo coinvolgimento nel disegno di legge sulla sicurezza delle armi ha portato a un leggero aumento della disapprovazione tra i repubblicani, dall'11 al 17 percento, tagliando il segmento degli elettori che affermano di non avere in precedenza alcuna opinione del senatore, ha anche portato a una diminuzione in disapprovazione tra i democratici dal 61 al 58 per cento.

Quando gli è stato chiesto da Politico se crede che il suo voto influenzerà la sua posizione, Cornyn ha detto che non la pensava così, ma "Immagino che lo scopriremo".

Nonostante il contraccolpo che il senatore John Cornyn ha dovuto affrontare per aver lavorato sulla legislazione bipartisan sulle armi, il suo indice di approvazione è rimasto costante tra gli elettori texani dalla sparatoria nella scuola di Uvalde. Sopra, Cornyn parla ai giornalisti prima di un pranzo repubblicano settimanale a Capitol Hill il 22 giugno a Washington, DC
Brandon Bell/Getty

Anche il sostegno repubblicano alla sicurezza delle armi potrebbe fare molto con i giovani elettori. Per i circa 24 milioni di elettori della Gen Z in tutta la nazione, il disegno di legge sarebbe il primo importante atto legislativo sulle armi che hanno visto approvato a livello federale.

LEGGERE :   Cinque persone ferite in una sparatoria in discoteca in Florida, sospetto in fuga

Secondo un nuovo sondaggio di NewsHour/NPR/Marist, quasi due terzi degli elettori della Gen Z e dei millennial affermano di voler controllare la violenza armata. Il 60% ha anche affermato che le recenti sparatorie di massa li rendono più propensi a votare questo novembre, rispetto al 1928% di quelli della Silent Generation (persone nate tra il 1945 e il 66) e il XNUMX% dei baby boomer che hanno detto lo stesso.

"Questa sarà la prima cosa che molte persone che si sono organizzate attorno a questo vedranno per la prima volta", ha detto Elena Perez, 21enne associata politica di March for Our Lives (M4OL), Newsweek.

Il pacchetto bipartisan, sebbene significativo per gli attivisti per la sicurezza delle armi, è stato ancora un compromesso per coloro che speravano di vedere il Congresso fare passi da gigante per inasprire le leggi federali sulle armi. L'importanza della legislazione ha anche sollevato preoccupazioni sul fatto che potrebbe essere l'ultimo passo avanti che gli avvocati potrebbero vedere per un po'.

Ma Watts, Lloyd e Perez hanno tutti espresso il loro ottimismo Newsweek che questo disegno di legge non sarà l'unica possibilità che i legislatori avranno. Piuttosto, sarà il momento in cui romperanno l'ingorgo sul dibattito sulle armi.

"Una volta che i legislatori avranno capito che possono votare nel modo giusto e che il cielo non cadrà, che possono mantenere il loro lavoro e che i loro elettori li ricompenseranno - quali sondaggi si svolgeranno assolutamente su questo tema - allora possono muoversi da piccoli passi a passi più grandi", ha detto Watts.

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer