trad

Punti caldi: Inside Space Studios Manchester, la struttura di produzione di fascia alta che ha ospitato "Morbius", "Peaky Blinders", "The Crown" e altro

Quando il consiglio comunale di Manchester ha preso una decisione strategica nel 2013 per migliorare l'infrastruttura delle sue industrie creative, ha deciso di investire i suoi soldi in mattoni e malta con la costruzione degli Space Studios Manchester da 35 milioni di sterline (42.7 milioni di dollari). La struttura appositamente costruita per la produzione televisiva, cinematografica e commerciale di fascia alta, che si trova a West Gorton, Manchester, dispone di oltre 85,000 piedi quadrati di palcoscenici e ha ospitato fiction TV di fascia alta che vanno dalla BBC Peaky Blinders alla stagione 4 di The Crown a, più recentemente, Sony/Marvel Morbius.

Lo studio attualmente vanta sei stadi sonori: uno da 30,000 piedi quadrati, quattro palchi da 11,500 e un sesto da 9,000 piedi quadrati. Lo sportello unico dispone di strutture per vestirsi e trucco appositamente costruite, uffici di produzione che vanno da 409 piedi quadrati a 1,851 piedi quadrati e un deposito/laboratorio di 25,000 piedi quadrati. Inoltre, nel tentativo di soddisfare la costante domanda di spazio, il consiglio comunale ha recentemente concesso allo studio il permesso di progettare due nuovi stadi sonori di 20,000 piedi quadrati ciascuno, portando lo spazio totale del palcoscenico a più di 100,000 piedi quadrati.

"Stiamo solo ora finalizzando il design e parte dei costi del piano con la speranza di iniziare la costruzione nel quarto trimestre di quest'anno", afferma Rob Page, amministratore delegato di Space Studios. "Ci aspettiamo un tempo di costruzione compreso tra 4-12 mesi."

È una rapida inversione di tendenza per il progetto che, dice, costerà da 18 milioni di sterline (22 milioni di dollari) a 22 milioni di sterline (27 milioni di dollari), ed è una risposta diretta alla domanda costante che sta avendo ora.

"Siamo ancora molto prenotati con due o tre mesi di anticipo", afferma il direttore delle vendite di Space Studios Mark Hackett. “Quindi, abbiamo la disponibilità attuale da gennaio, ma non ci sentiamo troppo angosciati per questo perché sappiamo che potrebbe arrivare un'emittente o uno streamer e la nostra pipeline sarà più piena. Il motivo per costruire questi palcoscenici più grandi è quello di coinvolgere più persone dallo spazio drammatico di lunga data. Questo è ciò di cui stiamo attualmente parlando con gli streamer".

LEGGERE :   Promozione dell'episodio 5 della quinta stagione di The Good Doctor: Il dolore di Shaun Murphy

Hackett sottolinea che, anche se ora c'è spazio, ci vorrebbero solo una o due serie a lungo termine per cambiarlo: "Sento che al momento ci sia una piccola corsa tra gli acquirenti ovvi per portarne uno oltre il limite".

Sia Page che Hackett indicano un momento clou durante il loro incarico agli Space Studios, quando il thriller fantascientifico di FX/Hulu sviluppatori, creato da Alex Garland, è venuto per girare negli studi e ha trasformato il sesto stadio, il suo più grande e autonomo palcoscenico in "un enorme computer quantistico dorato".

"Sembrava fantastico sullo schermo e ancora più fantastico sul palco", dice Page.

Hackett aggiunge: "Era un vero esempio di ciò che questo spazio è capace di fare a livello di fiction televisive internazionali di fascia alta".

Aggiunge: “Crediamo, e ne sono molto fiducioso, che Manchester sia la scelta ovvia e sensata per la troupe britannica, i palchi cinematografici e tutti i servizi di cui hai bisogno in un modello maturo, dal dramma al film. Quindi, si tratta solo di catturare la loro attenzione".

Con la nuova build impostata per portare lo studio a 105,000 piedi quadrati, Page afferma che questo è un indicatore significativo per loro poiché questo è ciò che molte produzioni statunitensi in arrivo cercano come minimo.

"Saremo in competizione in un nuovo mercato in cui non siamo stati in grado di competere prima perché semplicemente non avevamo abbastanza spazio scenico", dice. “Siamo probabilmente un grande operatore nel nord [dell'Inghilterra], ma non siamo necessariamente un grande operatore nel Regno Unito. La prossima fase di sviluppo ci porterà in quel mercato”.

LEGGERE :   'Last Week Tonight': John Oliver ha sventrato il capovolgimento di Roe V. Wade, "straziante, rabbia e suprema ingiustizia"

L'espansione vedrà anche l'aspetto attuale dello studio spendere internamente riadattando e riformattando i layout esistenti nella struttura, come l'espansione dei reparti costumi, lo spostamento della mensa e la creazione di spazi per i team di produzione che non stanno assumendo un ufficio.

"Non vedo l'ora che arrivi anche la fase successiva oltre questa prossima espansione", afferma Page. “C'è molta ambizione e, data la nostra posizione, ci saranno piani di espansione oltre quello che abbiamo attualmente pianificato. Quindi, se riusciamo a gestire con successo una struttura che ha 100,000 piedi quadrati di palchi, potremmo riuscire a gestire qualcosa che ha 200,000 piedi quadrati di palchi? Mi piace pensare che potremmo".

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer