trad

L'uomo violenta l'ex fidanzata dopo aver ucciso il suo nuovo amante: la polizia

Un uomo che avrebbe violentato la sua ex ragazza rifugiata ucraina dopo aver ucciso il suo nuovo amante con un'ascia mentre dormiva è scappato dopo che i poliziotti hanno sventato il suo tentativo di rapirla.

Elchin Agaev, 36 anni, si era rifiutato di accettare che la sua ex amante, identificata solo come Olga M., lo avesse scaricato, e mentre lei era a casa con i suoi due figli e il suo nuovo amante, ha fatto irruzione in casa e ha ucciso il nuovo fidanzato , ha detto la polizia in Germania.

La vittima, Andrej F., era un cooperante sposato e giaceva addormentato a letto nell'appartamento con Olga, 24 anni, e i suoi due figli, di 2 e 5 anni, quando Agaev avrebbe fatto irruzione.

Elchin Agaev è in fuga in Europa, ricercato per l'uccisione del nuovo fidanzato della sua ex fidanzata che avrebbe colpito con un'ascia il 18 giugno 2022, in una casa a Kalletal-Stemmen, in Germania.
Polizia Bielefeld/Zenger

Olga è fuggita dall'Ucraina apparentemente insieme ad Agaev quando è iniziata la guerra, e la gente del posto in Germania li ha aiutati a venire nel paese e hanno persino ospitato la donna e i bambini in un appartamento. Ma il rapporto di Olga con Agaev è peggiorato e lei lo ha cacciato, dopo di che ha vissuto brevemente in una foresta vicina prima di tornare costantemente e tentare di riaccendere la relazione, secondo quanto riferito ha detto alla polizia.

Dopo aver fatto irruzione nell'appartamento di Olga, Agaev avrebbe ucciso la sua rivale di 39 anni con un solo colpo alla testa usando un'ascia, e poi ha trascinato la sua ex amante nel bagno dove l'ha violentata, ha detto la polizia.

Agaev ha quindi trascinato lei ei bambini nella sua macchina, una VW Passat argento, ma è stato fermato del tutto per caso durante un controllo di routine mentre cercava di fuggire nell'Europa orientale.

Andrej F., 39 anni, la vittima uccisa con un'ascia il 18 giugno 2022 a Kalletal-Stemmen, in Germania.
Zenger

La polizia ha detto di aver effettuato i controlli di routine sull'auto perché viaggiava molto lentamente. In seguito si è scoperto che Agaev non aveva la patente di guida e non sapeva guidare correttamente, il che ha spinto una chiamata alla polizia da un allerta locale.

LEGGERE :   Pokemon Diamante brillante e Perla splendente: dove fare surf?

Quando la polizia si è avvicinata all'auto, Olga ha chiarito che aveva bisogno di aiuto passandosi un dito sulla gola, e quando Agaev lo ha notato, ha aperto la portiera ed è scappato, lasciandosi dietro Olga ei suoi figli. Ha detto alla polizia cosa era successo e che il corpo della vittima di Agaev era nel suo appartamento.

La conferma del cadavere ha innescato una caccia all'uomo che includeva un elicottero. Secondo quanto riferito, Agaev è ancora a piede libero con la polizia che ha rilasciato le sue immagini nel tentativo di rintracciarlo.

L'attacco ha scioccato la gente del posto nella piccola comunità tedesca di Kalletal-Stemmen, che conta meno di mille abitanti, dove Agaev, dall'Azerbaigian, viveva con Olga ei suoi due figli finché lei non gli disse di andarsene.

La polizia ha detto che la donna ei suoi due figli sono attualmente in custodia protettiva e che la polizia crede a ciò che Olga ha detto loro.

Questa storia è stata fornita a Newsweek da Zenger News.

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer