trad

Michael Rooker torna a collaborare con il regista di "Henry: Ritratto di un serial killer" John McNaughton per il film di Vigilante "Road Rage"

Michael Rooker torna a collaborare con il regista di "Henry: Ritratto di un serial killer" John McNaughton per Vigilante Pic "Road Rage" 2

ESCLUSIVO: Michael Rooker sta tornando a lavorare con il suo Henry: Portrait of a Serial Killer il regista John McNaughton per la prima volta in quasi quattro decenni su un nuovo film intitolato Road Rage, che dovrebbe essere il primo di una serie.

Il film sulla scia di Dexter e i film sui grandi vendicatori degli anni '70 saranno incentrati su un serial killer che uccide solo coloro che meritano di morire, presentando un eroe moderno che è un cattivo diventato buono, proteggendo gli innocenti e punendo i colpevoli. Tim Perell produrrà il thriller vigilante attraverso il suo banner, Process Media. Oltre al film, Process Media collaborerà con lo studio di intrattenimento nominato ai BAFTA iNK Stories, per sviluppare un Road Rage videogioco: offre un'esperienza interattiva in cui il pubblico può partecipare al mondo della storia ampliato.

“Volevo lavorare di nuovo con Michael Rooker da quando, Henry: Ritratto di un serial killer, ma non abbiamo mai avuto la possibilità. Alla fine, ho scritto una storia che ha portato il genere in una direzione completamente nuova", ha detto McNaughton. “Michael Rooker nel ruolo di Stony; guida un camion... e uccide le persone. Stony è l'ultimo serial killer... con una svolta, e dopo vent'anni tornerà a casa per regolare i conti del passato.

Il film di lancio della carriera di Rooker e Naughton del 1986, Henry: Portrait of a Serial Killer, seguì Henry (Rooker), che una volta arrivato a Chicago, si trasferì con l'ex conoscente Otis (Tom Towles) e iniziò a insegnargli le vie del serial killer. Naughton ha scritto e diretto il film, che si è rivelato un enorme successo incrociato tra i fan del genere, così come il pubblico d'essai, vincendo i migliori premi sia al Sitges che al Brussels International Film Festival e ottenendo sei nomination all'Independent Spirit Award del 1991, di cui due che ha riconosciuto McNaughton e Rooker individualmente. Time Magazine e Roger Ebert entrambi nominati Henry uno dei primi dieci film dell'anno.

LEGGERE :   Finale della terza stagione di Barry: chi è stato arrestato? Il grande momento di Barry e Gene

"Con Road Rage, John McNaughton e Michael Rooker mirano ancora una volta a creare un film trasgressivo e scioccante che esisterà all'avanguardia nell'arte e nel genere", ha affermato Perell. "Come Henry era in anticipo sui tempi, quindi Road Rage sarà in anticipo su questo tempo; un riflesso inquietante ed esilarante della cultura americana contemporanea”.

Navid Khonsari e Vassiliki Khonsari, cofondatori di iNK Stories, hanno aggiunto: "Siamo entusiasti di lavorare con John e Tim allo sviluppo di un gioco che piega i generi, con una prospettiva femminista sul fenomeno americano dei serial killer".

Rooker ha dato il via a una carriera leggendaria che copre cinque decenni con Henry: Ritratto di un serial killer, ed è attualmente conosciuto in tutto il mondo per il suo ruolo di Yondu in The Guardiani della Galassia serie, Merle su Il morto che cammina, e ruoli in Suicide Squad e F9.

Oltre Henry: Portrait of a Serial Killer, i film di John McNaughton includono Cane pazzo e gloria, con Robert De Niro, Uma Thurman e Bill Murray, e Wild Things, con Kevin Bacon, Neve Campbell e Matt Dillon.

Vincitore di un Independent Spirit Award per la produzione, Perell realizza film da quattro decenni e negli ultimi anni ha insegnato cinematografia alla Johns Hopkins University. Le prossime uscite includono Shari Springer Berman e Robert Pulcini's Festa del Secolo e diversi titoli ancora nascosti. I progetti passati includono il sensazionale Cannes di John Cameron Mitchell Shortbus, Last Chance Harvey con Dustin Hoffman ed Emma Thompson, di Bobcat Goldthwait Il papà più grande del mondo con Robin Williams e cinque film con il regista Bart Freundlich, tra cui Fidati dell'uomo e Lupi.

Conosciuto per il suo pedigree nella creazione di pluripremiate esperienze di gioco AAA e indie su tutte le piattaforme, iNK Stories è stata fondata da Navid Khonsari, ex membro di Rockstar Games, che ha stabilito l'aspetto grafico di franchise di giochi importanti come GTA, Morto Rosso, e Max Payne. I titoli originali narrativi di iNK—Rivoluzione 1979, Benda, Uscita d'emergenza e eroe—hanno conquistato i massimi riconoscimenti del settore, il plauso della critica e il successo commerciale globale. L'azienda ha anche forgiate collaborazioni con il piace di Capcom, Microsoft, Paramount e Google per produrre indie e blockbuster del settore come Alan Wake, Fronte casa, e Resident Evil 7, Tra gli altri.

LEGGERE :   La traduzione dei fan di Driving JRPG Racing Lagoon è stata completata

Rooker è rappresentato da Gersh e Link Entertainment; McNaughton di Gersh.

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer