trad

Le possibilità di Doug Mastriano sostenute da Trump di battere Josh Shapiro: sondaggi

Il repubblicano Doug Mastriano mira a ribaltare di rosso la residenza del governatore a Harrisburg, ma recenti sondaggi suggeriscono che il suo avversario democratico, Josh Shapiro, è in testa alla gara di medio termine in Pennsylvania.

Mastriano, un senatore dello stato che è stato approvato dall'ex presidente Donald Trump, è un importante promotore di affermazioni secondo cui le elezioni del 2020 sono state "truccate" o "rubate" a favore del presidente Joe Biden. Ha anche partecipato alla rivolta pro-Trump fuori dal Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio 2021, secondo quanto riferito, attraversando le barricate della polizia. Mastriano ha detto di aver evitato le barricate, ma immagini e video mostrano che le ha superate.

In Pennsylvania, il governatore nomina il più alto funzionario elettorale dello stato, il segretario del Commonwealth. Di conseguenza, i critici hanno avvertito che una vittoria di Mastriano potrebbe avere conseguenze disastrose per le future elezioni.

Sondaggi recenti mostrano che Shapiro, il procuratore generale della Pennsylvania, è in testa alla corsa. Un sondaggio condotto dal 12 al 19 giugno da Fabrizio, Lee & Associates/Impact Research per AARP ha mostrato che il Democratico è avanti di 3 punti. Shapiro è stato sostenuto dal 49% dei probabili elettori della Pennsylvania contro il 46% di Mastriano. Il sondaggio ha intervistato 500 intervistati e ha avuto un margine di errore di più o meno 4.4 punti percentuali.

Il candidato governatore democratico della Pennsylvania, Josh Shapiro (a destra), è in testa al suo avversario repubblicano, Doug Mastriano, nei recenti sondaggi. Sopra, Mastriano tiene un discorso di vittoria alla sua festa della notte delle elezioni primarie ai The Orchards il 17 maggio a Chambersburg. Shapiro parla con le persone in attesa di un discorso del presidente Joe Biden al Mack Truck Lehigh Valley Operations il 28 luglio 2021 a Macungie.
Michael M. Santiago / Getty Images

Un altro recente sondaggio condotto dalla Suffolk University/USA Today ha mostrato Shapiro in vantaggio di 4 punti. Shapiro ha avuto il sostegno del 44 per cento dei probabili elettori rispetto al 40 per cento di Mastriano. Quel sondaggio è stato condotto dal 10 al 13 giugno e aveva un margine di errore di più o meno 4.4 punti percentuali su 500 intervistati.

LEGGERE :   Perché The Miz è stato eliminato da Ballando con le stelle?

La Pennsylvania ha scelto Biden dell'1.2% nel 2020. Ha vinto lo stato con il 50% dei voti rispetto al 48.8% di Trump. Trump aveva vinto per un soffio lo stato nel 2016, ma prima ancora, la Pennsylvania aveva scelto candidati presidenziali democratici in tutte le gare a partire dal 1992.

Sulla scia delle elezioni del 2020, la Pennsylvania è diventata un punto focale delle affermazioni di Trump secondo cui i risultati erano "truccati" contro di lui. Non sono emerse prove a sostegno delle accuse, ma l'ex presidente e Mastriano continuano a promuoverle.

L'ex procuratore generale di Trump, William Barr, ampiamente considerato uno dei membri più fedeli del gabinetto dell'ex presidente, ha testimoniato davanti al comitato ristretto della Camera che indagava sulla rivolta del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti, affermando che le affermazioni elettorali truccate sono "tori** t." Ha spiegato di averlo detto in faccia a Trump dopo che il Dipartimento di Giustizia li ha esaminati.

"Ho pensato, 'Ragazzi, se crede davvero a queste cose, ha perso i contatti con... si è distaccato dalla realtà se crede davvero a queste cose'", ha detto Barr agli investigatori della House.

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer