trad

Trump condivide il sondaggio su di lui che ha schiacciato DeSantis mentre le voci turbinano sulla sfida

Donald Trump ha condiviso un sondaggio in cui indicava che avrebbe battuto in modo completo Ron DeSantis per la nomina repubblicana alla presidenza del 2024 tra le continue speculazioni sul fatto che il governatore della Florida abbia in programma di annunciare la sua candidatura.

L'ex presidente ha condiviso mercoledì i risultati di un recente sondaggio Zogby su Truth Social che ha indicato che è ancora uno dei favoriti in modo schiacciante per conquistare la nomination repubblicana se avesse scelto di candidarsi.

Il sondaggio mostra che Trump ha il sostegno di quasi il 54% dei voti degli elettori primari repubblicani, poco meno di cinque volte l'importo ricevuto da DeSantis al secondo posto (11.5%).

DeSantis e Trump sono stati a lungo considerati i principali favoriti che lanceranno i loro cappelli sul ring per una corsa del 2024, con l'ex presidente che domina quasi tutti i sondaggi in cui i due sono un ipotetico incontro in una primaria del GOP.

Trump desantis sondaggio 2024
Ron DeSantis (R) siede accanto a Donald Trump durante un incontro con i governatori eletti nella sala del gabinetto della Casa Bianca il 13 dicembre 2018 a Washington, DC. Trump ha condiviso un sondaggio sui social media che mostra di aver ricevuto il 54% dei voti dagli elettori delle primarie repubblicane, rispetto all'11.5% di DeSantis.
Mark Wilson / Getty Images

Tuttavia, DeSantis ha iniziato a vedere alcuni miglioramenti nei sondaggi, con i bookmaker che hanno anche ridotto drasticamente le probabilità all'inizio di quest'anno sul suo diventare presidente.

Mercoledì, lo stesso giorno in cui Trump ha condiviso lo Zogby Poll on Truth Social, un sondaggio dell'opinione pubblica nel New Hampshire ha rivelato che il 39% degli elettori delle primarie repubblicane vorrebbe vedere DeSantis come la scelta presidenziale del GOP, con Trump alle spalle con il 37%.

LEGGERE :   The Bachelorette: Clayton Echard eliminato da Michelle Young — presto!

"Trump che scivola nei sondaggi preprimari fa parte di un modello tipico", ha affermato Andrew Smith, direttore dell'University of New Hampshire Survey Center, che ha condotto il sondaggio.

“Il candidato perdente di un partito alle elezioni precedenti è in genere la persona più nota del partito. Man mano che le primarie si avvicinano, emergono nuovi candidati e attirano più attenzione dei media, e quindi più attenzione degli elettori, rispetto al candidato perdente delle elezioni precedenti".

DeSantis ha ricevuto una spinta il 5 giugno dopo aver battuto Trump in un sondaggio di paglia in un vertice conservatore in Colorado per il secondo anno consecutivo.

Ci sono stati anche suggerimenti che DeSantis stia iniziando a prendere le distanze da Trump in vista di una potenziale offerta presidenziale del 2024.

Secondo un recente rapporto di Politico, DeSantis non cercherà l'ambita approvazione di Trump poiché il governatore della Florida spera di vincere la rielezione a metà mandato di novembre.

Mentre la posizione di DeSantis nel GOP sembra aumentare al di fuori della Florida, ha ancora molta strada da fare se intende rovesciare Trump come candidato principale per la nomina presidenziale repubblicana nel 2024.

Secondo una raccolta di sondaggi nazionali dal novembre 2021, compilata da Polling USA, al 16 giugno la media dei sondaggi di Trump si attesta al 55.3%, con DeSantis al secondo posto al 19.3%.

Trump ha anche respinto le possibilità di DeSantis di batterlo a lungo New Yorker pezzo che ha discusso se il governatore può sostituire l'ex presidente come il nome più grande del GOP.

"Non so se Ron sta correndo e non glielo chiedo", ha detto Trump. «È una sua prerogativa. Penso che vincerei".

LEGGERE :   5 giochi Pokemon da acquistare per i regali questa stagione di Natale

DeSantis è stato contattato da Newsweek per un commento.

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer