trad

Il punteggio di approvazione di Vladimir Putin raggiunge il minimo da 20 anni

Secondo uno studio del Pew Research Center su 18 nazioni, gli indici di approvazione del presidente russo Vladimir Putin hanno raggiunto il minimo da due decenni durante la sua invasione della vicina Ucraina.

Il sondaggio, pubblicato mercoledì, ha intervistato più di 23,000 adulti in 18 paesi tra metà febbraio e metà maggio e ha rilevato che il presidente russo è diventato il leader più impopolare al mondo.

La maggior parte delle interviste condotte dall'organizzazione americana ha avuto luogo dopo l'invasione russa dell'Ucraina, iniziata il 24 febbraio.

Una media del 90% degli intervistati che hanno partecipato al sondaggio ha affermato di non avere fiducia nel fatto che Putin "fa la cosa giusta" negli affari mondiali, mentre quasi otto su 10 (78%) hanno affermato di non avere alcuna fiducia in il leader russo.

Pew ha osservato che negli ultimi 20 anni le valutazioni globali di Putin sono diminuite in molti paesi, ma quest'anno, durante la guerra in Ucraina: "Questi numeri hanno raggiunto minimi record in ogni nazione in cui sono disponibili tendenze", con cali a due cifre nella maggior parte dall'ultimo anno di indagine dell'organizzazione.

Secondo il sondaggio, coloro che sostengono i partiti populisti di destra nel loro paese hanno maggiori probabilità di essere fiduciosi nelle azioni di Putin. Ad esempio, tra i greci che hanno una visione favorevole del partito della soluzione greca, poco più della metà, o il 55 per cento, ha affermato di fidarsi della gestione degli affari internazionali da parte di Putin.

Il leader russo ha ancora subito un calo di popolarità quest'anno rispetto al 2021 tra coloro che sostengono i partiti populisti di destra nel loro paese, ha affermato Pew.

La Malesia è stato l'unico Paese in cui la maggioranza dei partecipanti ha espresso fiducia in Putin.

LEGGERE :   Cancellata la moglie del viaggiatore del tempo; la stagione 2 non arriverà su HBO

L'ultimo rapporto di Pew include i dati di un'indagine di Stati Uniti, Canada, Belgio, Francia, Germania, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Israele, Australia, Giappone, Malesia, Singapore e Corea del Sud.

Il crollo della valutazione globale di Putin arriva nel mezzo della sua invasione su vasta scala dell'Ucraina, che è appena al di sotto dei quattro mesi, e mentre le forze russe intensificano la loro offensiva nella regione orientale dell'Ucraina del Donbas, sperando di impadronirsi delle regioni di Luhansk e Donetsk in completo.

Mercoledì, Serhiy Gaidai, il governatore della regione ucraina di Luhansk, ha dichiarato sul suo canale Telegram che le truppe russe avevano catturato i villaggi di Loskutivka e Rai-Oleksandrivka nell'oblast di Luhansk, un giorno dopo aver sequestrato Toshkivka, Pidlisne e Myrna Dolyna.

Il ministero della Difesa del Regno Unito ha dichiarato mercoledì nel suo aggiornamento quotidiano dell'intelligence che gli sforzi russi per ottenere un accerchiamento più profondo per prendere l'oblast di Donetsk occidentale "rimangono in stallo" al momento.

Newsweek ha contattato il ministero degli Affari esteri russo per un commento.

Il presidente russo Vladimir Putin
Il 17 febbraio 2015 a Budapest, in Ungheria, il presidente russo Vladimir Putin parla ai media con il primo ministro ungherese Viktor Orban. Secondo un sondaggio del Pew Research Center, le valutazioni globali di Putin hanno raggiunto il minimo da due decenni durante la sua invasione della vicina Ucraina.
Sean Gallup / Getty Images

Cet articolo è traduit automatiquement. N'hésitez pas à nous signaler s'il ya des erreurs.

Continua a leggere...
Pulsante Torna all'inizio della pagina
Fermer